Bulgaria-Italia dove vederla: Rai o Sky? Canale tv, diretta streaming, formazioni della partita Diretta Bulgaria-Italia ore 20.45: probabili formazioni, dove vederla in tv e in streaming Diretta Bulgaria-Italia ore 20.45: come vederla in tv, in streaming e probabili formazioni Secondo impegno nelle Qualificazioni europee ai Mondiali 2022 per l'Italia di Roberto Mancini, che affronta in trasferta a Sofia la Bulgaria di Yasen Petrov nella 2ª giornata del Gruppo C. Gli Azzurri hanno battuto 2-0 all'esordio l'Irlanda del Nord, e guidano con 3 punti il girone a pari merito con la Svizzera, che ha superato 3-1 fuoricasa proprio la Bulgaria. Quest'ultima chiude il raggruppamento all'ultimo posto a quota 0 assieme a Lituania (che non ha ancora giocato) e Irlanda del Nord. Il bilancio dei 19 precedenti fra le due Nazionali è nettamente favorevole all'Italia, che ha vinto 10 volte, pareggiato 7 e perso 2. Nei 7 confronti disputati in terra bulgara, tuttavia, gli Azzurri non hanno mai vinto: prevalgono i pareggi, 5, a fronte di 2 vittorie dei Leoni. Le due squadre si sono affrontate anche una volta in campo neutro: è stato nelle semifinali dei Mondiali di USA '94, e in quell'occasione l'Italia vinse 2-1 e si qualificò per la finale grazie ad una doppietta di Roberto Baggio. Nella prima partita delle qualificazioni ai Mondiali 2022 le due reti della squadra di Mancini sono state realizzate da Berardi e Immobile, mentre è stato di Despodov, il cui cartellino è di proprietà del Cagliari, l'unico goal realizzato dalla formazione bulgara alla Svizzera. In questa pagina tutte le informazioni su Bulgaria-Italia: dalle notizie sulle formazioni a come seguire il match in tv e streaming. Bulgaria-Italia si disputerà la sera di domenica 28 marzo 2021 nel palcoscenico dello Stadio Nazionale Vasil Levski di Sofia, con fischio d'inizio alle ore 20.45. Dirigerà l'incontro, che sarà il 20° nella storia fra le due Nazionali, il fischietto sloveno Damir Skovina. La partita delle Qualificazioni a Qatar 2022, Bulgaria-Italia, sarà trasmessa in diretta televisiva in chiaro dalla Rai su Rai Uno (numero 1 e 501 HD del digitale terrestre). Il collegamento da Sofia inizierà alle ore 20.30, subito dopo l'edizione serale del TG1. Chi lo preferisse potrà seguire Bulgaria-Italia in diretta streaming in chiaro su Rai Play, la piattaforma della tv pubblica. La gara sarà visibile sia sul proprio pc o notebook, collegandosi con il sito ufficiale del servizio, sia su dispositivi mobili come smartphone e tablet, preoccupandosi di scaricare l'apposita app per sistemi iOS e Android. Goal darà la possibilità ai suoi lettori di seguire Bulgaria-Italia anche in diretta testuale sul sito. Collegandovi con il portale avrete gli aggiornamenti in tempo reale sulla gara della Nazionale, con i goal, gli eventi e le azioni più importanti dal calcio d'inizio al fischio finale. Il Ct. bulgaro Petrov a livello tattico dovrebbe confermare il 3-4-2-1 visto all'opera nella gara persa contro la Svizzera. L'ossatura della squadra dovrebbe restare immutato, con ballottaggi dalla trequarti in su. Come centravanti si contendono una maglia da titolare Dimitar Iliev e Galabinov, con quest'ultimo favorito. Alle loro spalle Chochev e Despodov. Sulle due fasce agiranno Cicinho a destra e Tsvetanov a sinistra. Malinov e Kostadinov saranno invece i due interni di centrocampo. In difesa, davanti al portiere, Plamen Iliev, la linea a tre sarà composta da Antov, Bozhikov e Hristov. Ampio turnover per Mancini, viste le 3 gare in una sola settimana che deve disputare la Nazionale azzurra. In attacco è probabile l'inserimento dal 1' di Federico Chiesa al posto di Berardi (vittima di un risentimento muscolare agli adduttori e tornato a casa insieme a Caputo e Chiellini) come esterno alto a destra e del 'Gallo' Belotti come centravanti al posto di Immobile, mentre potrebbe essere confermato Insigne sulla sinistra, con El Shaarawy come principale alternativa. A centrocampo si rivedrà dal 1' Barella da mezzala destra, con Locatelli confermato in cabina di regia e uno fra Verratti e Lorenzo Pellegrini mezzala sinistra. In difesa possibile conferma al centro per Bonucci, con Acerbi candidato ad affiancarlo dopo il forfait di Chiellini. Praticamente certo invece il turnover per i terzini: a destra Di Lorenzo dovrebbe avvicendare Florenzi, mentre a sinistra Spinazzola scenderà in campo dal 1' al posto di Emerson Palmieri. Fra i pali sarà confermato Gianluigi Donnarumma. SOFIA (BULGARIA) - L'Italia di Roberto Mancini, reduce dal 2-0 contro l'Irlanda del Nord, fa visita alla Bulgaria per il secondo match del girone di qualificazione ai Mondiali di Qatar 2022. Squadre in campo alle 20.45 al Vasil Levski National Stadium di Sofia. Gli azzurri, dopo la vittoria al debutto, guidano la classifica del Gruppo C insieme alla Svizzera, che all'esordio ha superato proprio la Bulgaria per 3-1. Con il successo contro l'Irlanda del Nord, l'Italia di Mancini ha portato a 23 i risultati utili consecutivi (18V, 5N), con l'ultimo ko che risale ormai al 10 settembre 2018, in Nations League contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo. L’Italia è imbattuta in 17 delle 19 sfide contro la Bulgaria in tutte le competizioni (10V, 7N), incluse le otto più recenti (5V, 3N), parziale in cui gli azzurri hanno segnato il doppio delle reti bulgare (12-6). SOFIA (BULGARIA) - Alle ore 20.45, al Vasil Levski National Stadium di Sofia, l'Italia di Roberto Mancini fa visita alla Bulgaria nel secondo match del girone di qualificazione ai Mondiali di Qatar 2022. Gli azzurri sono reduci dal 2-0 contro l'Irlanda del Nord nel match d'esordio e vogliono vincere anche oggi per portarsi a quota sei nel Gruppo C. Dall'altro lato del campo c'è una Bulgaria che vuole riscattare il ko dell'esordio contro la Svizzera per 3-1. L'Italia, intanto, con il successo al debutto contro l'Irlanda del Nord ha portato a 23 la striscia di risultati utili consecutivi. Gli azzurri di Mancini non perdono da oltre due anni e mezzo, dal ko in Nations League contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo del 20 settembre 2018. Fresco di 100ª presenza con la maglia dell'Italia, Leonardo Bonucci è diventato contro l'Irlanda del Nord il giocatore più utilizzato da Roberto Mancini da quando guida la Nazionale (23 presenze).